Attività Crateri Sommitali
L'attività dei crateri sommitali nelle ultime settimane si è spostata sul cratere di Nord-Est(NEC) e nella voragine(VOR) del Cratere centrale, precisamente dalle ore 05:36 del 9 settembre, un'attività stromboliana al Cratere di Nord-Est, accompagnata da attività infrasonica localizzata allo stesso cratere, produceva cenere diluita che si disperde in atmosfera in prossimità dell'area sommitale.

A partire dalle 20:00 circa di giorno 11 settembre, continuava l'attività esplosiva al Cratere di Nord-Est(NEC) con intensità variabile nonostante il generale decremento rispetto ai giorni precedenti.

Inoltre, dalla mattina del 12 settembre si è osservata un emissione di cenere dal Cratere Voragine, che sono progressivamente aumentate in frequenza ed hanno prodotto cenere diluita che si è dispersa rapidamente in area sommitale. L'attività eruttiva al Cratere Voragine si è ulteriormente intensificata, passando da occasionali espulsioni di cenere ad attività stromboliana pressoché continua, che non produce significative emissioni di cenere. L'attività stromboliana è accompagnata da forti boati avvertiti in molti paesi della zona pedemontana orientale.

Dal 13 settembre, il Cratere di Nord-Est ha prodotto diverse emissioni di cenere a tratti continue mentre il Cratere Voragine ha prodotto piccole emissioni di cenere impulsiva, di entità inferiore rispetto a quelle del Cratere di NE. Inoltre, al Cratere Voragine è stata osservata attività stromboliana caratterizzata principalmente da espulsione di materiale grossolano.

Al 16 Settembre l'attività stromboliana al cratere Voragine permane, con esplosioni ogni 3-5 minuti. L'attività sta costruendo un piccolo cono piroclastico all'interno del cratere.

L'ampiezza del tremore vulcanico si è stabilito su valori medi, l'ubicazione della sorgente del tremore risulta confinata nell'area del Cratere Voragine, a quote che oscillano tra 2800 e 3000 metri sul mare, che tutt'ora permangono.

Il video in basso è stato condiviso nella pagina facebook dell'INGV e mostra le esplosioni stromboliane al cratere Voragine nella serata del 12 settembre 2019. Riprese effettuate da Tremestieri Etneo.



Di seguito il video dei crateri sommitali dell'Etna visti dal un elicottero nel pomeriggio del 5 ottobre 2019. A sinistra, si osserva l'emissione continua di cenere grigia dal Cratere di Nord-Est. A 00:30 minuti comincia un'esplosione con emissione di cenere color grigio scuro dalla Voragine. La grande depressione della Bocca Nuova con i suoi due pozzi interni (BN-1 e BN-2) è a destra, mentre il complesso del Cratere di Sud-Est / Nuovo Cratere di Sud-Est è visibile dietro gli altri crateri. Video registrato da Boris Behncke (INGV-Osservatorio Etneo) durante un sorvolo in elicottero di Butterfly Helicopters

fonte: INGV CT
Statistiche Notizia
Interessati:
0
Voti: 0
Media: 0.0
Commenti:
0
Visite:
10
Registrati per poter votare e commentare la Notizia ed accedere a tutte le funzionalità della FriendsZone
EtnaFriends.it - Portale di Informazioni,
Storia e Sentieristica dell'Etna - Nicolosi (Catania)
- info@etnafriends.it - Italia © 2013/2018
questo sito non utilizza cookie di terze parti e i dati sono e rimarrano sempre interni al portale
usando e accedendo ad Etnafriends accetti e autorizzi la nostra informativa sulla privacy.
Registrati per poter inviare messaggi, votare,
commentare, aggiungere foto e articoli,
ed accedere a tutte le funzionalità della FriendsZone