X
...lascia il tuo giudizio anonimo
Ti è stato utile l'Articolo?
SI
NO
Stai per affrontare un Escursione sull'Etna?
Registrati per poter visualizzare i Sentieri e i Punti Più Visitati, commentare, votare e inserire foto, ..aiuta altri Escursionisti, lascia la Tua Esperienza!
Hai visto le
ultime novità?
Visita la nostra HOME
per avere in anteprima le ultime novità, ...e guarda anche le sezioni NOTIZIE, LAST MINUTE e VIDEO!
Visita il MARKET
Supporta Etnafriends con un Acquisto nel Market, Oggetti Tipici, Prodotti, Immagini e Luoghi! ...aiuta i Produttori Etnei a crescere, valorizza il
Made on Etna!
Aggiornamento attività
I crateri sommitali sono stati caratterizzati principalmente da attività esplosiva stromboliana e dalla fine dell'attività effusiva alla Voragine e da attività stromboliana con occasionali emissioni di cenere e degassamento al Nuovo Cratere di Sud-Est.

In particolare, hanno evidenziato che al cratere Voragine(VOR) è terminata l'attività effusiva prodotta da una bocca posta sul fianco orientale del cono intracraterico principale, formatosi il 12 settembre 2019 e tutto il campo lavico appare in raffreddamento, continua invece l'attiva stromboliana dai coni intracraterici, si è osservato che il cono principale ha prodotto esplosioni di frequenza variabile e anche l'attività esplosiva dal cono formatosi il 9 marzo 2020 continua con emissione occasionale di cenere rossastra.

Si è inoltre osservato che la depressione che si è formata all'interno del cratere Bocca Nuova(BN) si è ulteriormente allargata.

Infine, nel corso della settimana, è continuato un degassamento pulsante dal Nuovo Cratere di Sud-Est(NSEC), in corrispondenza dell'area del "cono della sella" senza che però sia stato eruttato materiale caldo in superficie, occasionalmente questa attività è stata accompagnata da emissione di cenere rossastra che si è dispersa rapidamente in atmosfera.

L'andamento temporale dell'ampiezza media del tremore vulcanico si è mantenuto su un livello medio-alto nel corso di tutta la settimana con la localizzazione della sorgente del tremore risulta posta al di sotto dei crateri sommitali, ad una profondità di circa 2800-3000 metri.
CONDIVIDI
Statistiche Notizia
Interessati:
0
Voti: 0
Media: 0.0
Commenti:
0
Visite:
9
Registrati per poter votare e commentare la Notizia ed accedere a tutte le funzionalità della FriendsZone
EtnaFriends.it - Portale di Informazioni,
Storia e Sentieristica dell'Etna - Nicolosi (Catania)
- info@etnafriends.it - Italia © 2013/2018
questo sito non utilizza cookie di terze parti e i dati sono e rimarrano sempre interni al portale
usando e accedendo ad Etnafriends accetti e autorizzi la nostra informativa sulla privacy.
Registrati per poter inviare messaggi, votare,
commentare, aggiungere foto e articoli,
ed accedere a tutte le funzionalità della FriendsZone