X
...lascia il tuo giudizio anonimo
Ti è stato utile l'Articolo?
SI
NO
Stai per affrontare un Escursione sull'Etna?
Registrati per poter visualizzare i Sentieri e i Punti Più Visitati, commentare, votare e inserire foto, ..aiuta altri Escursionisti, lascia la Tua Esperienza!
Escursioni LASTMINUTE
Guarda anche la sezione LASTMINUTE, con le prossime escursioni ed eventi all'interno del territorio Etneo, selezionati tra i più visitati e belli da etnafriends.it.
Prenota una GUIDA
Vivi l'esperienza unica di essere accompagnato da una GUIDA NATURALISTICA, per escursioni personalizzate ed avere più informazioni, visita la pagina dedicata per maggiori dettagli... ...e condividi la Tua Etna!
Visita il MARKET
Supporta Etnafriends con un Acquisto nel Market, Oggetti Tipici, Prodotti, Immagini e Luoghi! ...aiuta etnafriends.it a crescere, valorizza il
Made on Etna!
Hai visto le
ultime novità?
Visita la nostra HOME
per avere in anteprima le ultime novità, ...e guarda anche le sezioni NOTIZIE, ERUZIONI e VIDEO!
Seguici su Facebook!
Attività Crateri Sommitali
In generale, l'attività dell'Etna a metà ottobre ha ricalcato il comportamento dei mesi precedenti, con attività stromboliana d'intensità variabile al Nuovo Cratere di Sud-Est(NSEC), localizzato nel cono delle sella a metà tra il vecchio Sud-Est e il Nuovo Sud-Est, che ha prodotto discontinue emissioni di cenere ed emissione di gas e lancio di brandelli di lava che hanno spesso superato l'orlo craterico del cono di scorie, l'attività stromboliana si è intensificata alimentando una nube di cenere osservabile già dalle prime ore di giorno 7 ottobre, la nube eruttiva piegata in prossimità del NSEC a causa dell'azione del vento, in area distale si innalzava per circa 4.5 km disperdendosi verso la costa jonica.

Il Cratere di Nord-Est(NEC) ha alimentato attività stromboliana intra-craterica, nel dettaglio presentava tre coni di scorie con diametro variabile tra circa 30 e 40 m e altezza rispetto al fondo del cratere di circa 10 metri, inoltre, è stato possibile osservare che l'attività eruttiva era alimentata da ben quattro bocche attive caratterizzate da attività stromboliana con lancio di spatter(brandelli di lava) e un'intensa attività fumarolica.

All'interno del cratere centrale, la Voragine(VOR) è stato caratterizzato da ordinario degassamento e da rare emissioni di cenere vulcanica molto diluita che si è dispersa rapidamente in area sommitale e la Bocca Nuova(BN) ha mostrato soltanto degassamento.

L'ampiezza media del tremore vulcanico ha mostrato ampie fluttuazioni, soprattutto nella prima parte del mese, che nell'insieme individuano un trend stazionario che si mantiene essenzialmente entro valori medi e occasionalmente sono stati registrati valori d'ampiezza alti in corrispondenza di incrementi dell'attività stromboliana alla Bocca della Sella del Nuovo Cratere di Sud-Est(NSEC).

Il centroide delle sorgenti del tremore risulta localizzato in prossimità dell'area del Nuovo Cratere di Sud-Est ad una profondità di circa 2900-3000 metri sopra il livello del mare.

Di seguito il video di TGweb GEOSCIENZE News, dove il vulcanologo Boris Behncke parla degli ultimi mesi di attività dell'Etna.
COMMENTA
NON HAI VOTATO
SALVA
ANNULLA
EtnaFriends.it - Portale di Informazioni,
Storia e Sentieristica dell'Etna - Nicolosi (Catania)
- info@etnafriends.it - Italia © 2013/2020
questo sito non utilizza cookie di terze parti e i dati sono e rimarrano sempre interni al portale
usando e accedendo ad Etnafriends accetti e autorizzi la nostra informativa sulla privacy.
Registrati per poter inviare messaggi, votare,
commentare, aggiungere foto e articoli,
ed accedere a tutte le funzionalità della FriendsZone