Eruzione del 2012
Statistiche Eruzione
Interessati:
0
Voti: 0
Media: 0.0
Commenti:
0
Visite Eruzione:
12
Registrati per poter votare, commentare e aggiungere Foto per questa Eruzione ed accedere a tutte le funzionalità della FriendsZone
L'attivit├á vulcanica dell’Etna ├Ę ricominciata nel gennaio del 2012 con uno dei pi├╣ lunghi e violenti parossismi degli ultimi anni, avvenuto nella mattinata di giorno 5.
Il 20┬░ parossismo dal gennaio del 2011 ha avuto poi luogo tra l’8 ed il 9 febbraio del 2012, preannunciato da una discontinua attivit├á stromboliana del Nuovo Cratere di Sud Est, ripresa il 27 gennaio.
Il 21┬░ escalation eruttivo parossistico, molto violento, si ├Ę verificato il 4 marzo del 2012, anche questo preceduto da blanda attivit├á stromboliana nel mese di febbraio. Il 22┬║ episodio ├Ę avvenuto due settimane dopo il precedente, nella mattinata del 18 marzo 2012, mentre il 23┬░ parossismo (avvenuto sempre due settimane dopo il precedente) ├Ę avvenuto nella nottata del 1┬║ aprile 2012, e sono stati entrambi molto violenti.
Il 12 aprile un altro episodio molto violento ma breve ha dato spettacolo in tutta la Sicilia orientale e la Calabria Meridionale.
Da segnalare, per questi ultimi sei eventi eruttivi, la formazione di piccoli flussi piroclastici e lahar, causata dall’interazione esplosiva fra le colate di lava e la spessa coltre nevosa che ricopre il vulcano.
La 25a crisi parossistica, analoga alle precedenti, si ├Ę verificata nella notte tra il 23 e il 24 aprile.
A partire dal 28 giugno 2012, il tremore vulcanico dell’Etna ha mostrato improvvisamente segnali di incremento dovuti alla risalita del magma, verso una nuova eruzione, ma nella notte del 3 luglio si ancora risvegliata la Bocca Nuova dando vita a una debole attivit├á stromboliana intracraterica che e’ terminata del tutto nei primi di settembre, quando ha preso posto con una serie di piccole esplosioni il Nuovo CSE.
Nel mese di ottobre, ├Ę nuovamente ricominciata una vivace attivit├á stromboliana alla Bocca Nuova cessata completamente il 19 ottobre 2012.
Dal 21 novembre al 2 dicembre 2012, sono iniziati dei deboli bagliori al NCSE provocati dall’emissione di gas caldo.
I bagliori hanno raggiunto la maggiore intensità nella notte del 1-2 dicembre e successivamente sono rapidamente diminuiti per ricomparire nuovamente il 24 dicembre 2012.
Durante l’intervallo 25-27 dicembre, il NCSE ha prodotto sporadiche e deboli emissioni di cenere accompagnate da un cospicuo aumento nell’emissione di gas.
EtnaFriends.it - Portale di Informazioni,
Storia e Sentieristica dell'Etna - Nicolosi (Catania)
- info@etnafriends.it - Italia © 2013/2018
questo sito non utilizza cookie di terze parti e i dati sono e rimarrano sempre interni al portale
usando e accedendo ad Etnafriends accetti e autorizzi la nostra informativa sulla privacy.
Registrati per poter inviare messaggi, votare,
commentare, aggiungere foto e articoli,
ed accedere a tutte le funzionalità della FriendsZone